SCOOP! IL CORRIERE ADRIATICO PUBBLICA UNA FOTO DEL BURCHIO

Foto Burchio_16 marzo 2016

La pagina 40 del Corriere Adriatico di oggi, 16 marzo 2016.

C’è perplessità nell’ambiente giornalistico e nel mondo della politica marchigiana. Sì, perché oggi il Corriere Adriatico, punta di lancia dell’informazione locale, pubblica una foto della collina del Burchio, in un articolo dedicato al resort del Burchio. Dopo 4 anni di plastici, controplastici, rendering messi per dritto – con l’autostrada in primo piano – e a rovescio – con la A14 acquattata in un angolo e un boschetto in primo piano – beh, oggi, dicevamo, il Corriere Adriatico l’ha fatta grossa. Grossissima. Hanno pubblicato – pensate – una foto VERA della collina del Burchio. Uno SCATTO! E di quelli grossi: sebbene coperta da un grafico che riassume le tappe della vicenda – e che incidentalmente omette di elencare la sentenza del Consiglio di Stato del 7 aprile, che ha dato torto ai “burchianti” della Coneroblu contro il Comune di Porto Recanati – ecco qui in pagina la “casa di Stefanelli”, ovvero il manufatto che ecologisti e paesaggisti di fama volevano mantenere, ma che verrebbe abbattuto se finalmente la giunta Mozzicafreddo porterà a casa la variante urbanistica di 34 ettari per – si dice – 52mila metri cubi di costruzioni.


A questo punto tocca raccogliersi la bocca e provare a dare una spiegazione: che ci fa un pezzo di PAESAGGIO REALE del Burchio fotografato sul giornale più venduto a Porto Recanati, che dal gennaio al novembre 2014 ha intervistato centinaia di sostenitori del resort e mai uno contro; che a Montali e Riccetti dava la parola a pezzi e bocconi; che quell’anno ha stuzzicato il PD scrivendo continuamente che la ex sindaco Montali è cattiva e li tratta male; che ci ha garantito che la “miliardaria” Lidya Karmalyuk si preoccupa per i bambini di Porto Recanati; che insomma col mattone del Burchio ha fatto l’amore fino alla fine, ma senza MAI – a memoria nostra, salvo un mucchio di alberi pubblicati nel 2014, vedi sotto – mostrare immagini reali dell’area? Non rischieranno di uscirne turbati, i lettori della testata nerobiancorossa, a vedere il posto dove DAVVERO il “Parco del Burchio” – con hotel, spa, piscina, campi sportivi, centro diagnostico, palazzo dei congressi, villette e, lo apprendiamo oggi, anche beautyfarm – sorgerà? Cavoli, si parla di territorio e lo si fa vedere. Sul Corriere Adriatico. Signora mia, non c’è più religione. Da oggi il 16 marzo non sarà più ricordato unicamente per l’anniversario del sequestro Moro. Macché. Qui sì che si fa la storia d’Italia.

CA_Ricorso TAR_22 11 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...